Gloria Satta
BLOG SUPERSTAR di Gloria Satta

Fonda e Redford, il ruggito
intramontabile dei Leoni di Hollywood

I vecchi leoni ruggiscono ancora. E’ proprio il caso di dirlo, commentando la notizia che Jane Fonda, quasi 80, e Robert Redford, 81, alla Mostra di Venezia verranno premiati per la loro sfolgorante carriera. Rappresentano una parte consistente e prestigiosa della storia di Hollywood, lavorano ancora senza tregua, nel corso dei decenni hanno saputo reinventarsi continuamente. E hanno mantenuto alta la bandiera dell’impegno civile, che nel loro caso è sempre andato a braccetto con i fasti del cinema.
Nell’epoca del successo usa-e-getta, quando si diventa star non per il proprio talento o il consenso raccolto presso il pubblico ma in virtù del numero dei follower raccolti sui social, la storia di Fonda e Redford è esemplare. E’ un inno alla tenacia, alla passione per il cinema, alla carriera costruita passo dopo passo, film dopo film, grande interpretazione dopo grande interpretazione.
La pensione è lontana per i vecchi leoni che non smettono di ruggire. Jane e Bob ci ricordano che senza il passato non esiste il futuro. Anche nel cinema.
  Venerdì 21 Luglio 2017, 11:28
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 47 commenti presenti
2017-08-11 19:49:44
Visto che non servono, togliete questi fantasmi di blog, è una vera pena!
2017-08-08 18:03:58
Hallo!........ Hallo!.......SOS! .......Non c'é nessuno? C'é qualcuno che mi sente? Non c'é nessuno signore! SSST!....Hai dentitoa? Gira la scialuppa? (Finale Titanic) Gramm
2017-08-11 20:39:12
Caro Gramm, io ho scritto ben tre post, ma, almeno sinora non mi hanno pubblicato. Forse perché dicevo la verità e la verità come sai...non piace sentirsela dire? Ed allora buttiamo nel cestino questi post fastidiosi che...però, ad essere corretti, non hanno nulla che violi la netiquette! Mah! Ti saluto e saluto tutti, anche se credo che neanche questi arriveranno! :-) :-)
2017-08-01 13:33:34
Scusa Gia diletto,tuttoattaccato, non so tu però io ricordo quando arrivava questo tempo, l'acqua si riduceva nelle case di giorno e si riempivano recipienti per cucuna e vasca per il W:C, si trattavadi alcune ore e le fontanelle che pisc a vuoto anche, poi andavo alla casa fuori e mia madre mi diceva" scendi in cantina e senti se sta tornando l'acqua. Ossia ricordo che di questo prezioso liquido se ne faceva grande risparmio,nonostante il meno consumo dato meno anime o palazzoni abbastanza circoscritti si manteneva di più, ora in quel di Capalbio capisco se ne ha bisogno a minuto, ma Roma è stata sempre così e la sindacale fa la eroina nazionale mostrando come sia brava a puntare i sandaletti, intanto che i nerotti fanno meravigliosi bagni e bisogni negli storici fontanoni, mi sa che lei a Roma ci era solo stata di passaggio e non sà fino dove possa essere stata costruita, la capitale si beve l'Aniene, bracciano e i cisternoni romani disttribuiti che ancora funzionano se invece di fare lo stadio non fanno una piccola diga fra le montagne, non vicino a dove vive Matthias o ci casca dentro, ma quelle di fronte che raccolga acque piovane. qui come si parla più di servire i palazzi che seguono costruendo all'impazzata? Non perché roma è la capitale deve vivere di soprusi! Si parla di stadi e teleferiche e lascia che i rom sfascino tubature che restano a vuotare ettolitri al minuto secondo. ai miei tempi se non chiudevi una fontanella dopo aver bevuto ti trovavi il vigile dietro... che idee hai in proposito?
2017-08-01 11:42:03
Per i moderatori: ma una pubblicazione più frequente è proprio impossibile? Vi costa poi tanto dare un'occhiatina ogni tanto e pubblicare? State togliendo la possibilità di una comunicazione decente fra persone che prima che la signora Gloria scomparisse era frequente, abbondante e soddisfacente. Immagino che a voi non freghi niente, presi da articoli ben più importanti evidentemente, ma ...se vi dovesse costare poco...a noi farebbe piacere! Grazie!
QUICKMAP