Vaccini, esposto Codacons all'Anac su dirigente ministero Salute: «È in cda Glaxo»

Nuovo esposto del Codacons all'Anac sulle vaccinazioni. L'associazione consumatori ha chiesto all'Autorità anticorruzione se «sia lecito che il dirigente del ministero della Salute, Ranieri Guerra, firmi atti pubblici sui vaccini sedendo, come da curriculum, nel Cda della Fondazione Glaxo, che come noto produce il vaccino esavalente venduto in Italia».

«Risulterebbe che Guerra abbia firmato tutti gli provvedimenti sui vaccini anziché astenersi come dovuto, in base all'articolo 323 del Codice penale», è la contestazione del Codacons, che intanto parla di «gran successo per la petizione contro il decreto Lorenzin, che in pochi giorni ha raccolto oltre 20 mila firme. È possibile aderire alla pagina https://codacons.it/petizione-decreto-lorenzin».
Lunedì 12 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 13-06-2017 08:22

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 9 commenti presenti
2017-06-12 22:40:07
C'è ancora in giro qualche frescone con l'anello al naso che crede ancora che i dodici vaccini dodici servono veramente a tutelare la salute dei nostri figli e nipoti? Oppure i dodici vaccini dodici servono a gonfiare il portafogli di qualcuno? Mah,chiissà chi lo sa?
2017-06-12 14:34:18
Ho il sospetto che su questa storia dei vaccini ci sia qualcosa di poco chiaro..........................
2017-06-13 07:31:43
E' tutto chiaro: c'è solo, invece, qualcosa di economico per qualcuno con piede in due scarpe. Sarebbe quantomeno auspicabile che lasci una delle due scarpe e che venga indagato per interesse privato in atti d'ufficio.
2017-06-13 08:14:52
Sospetto? Dove vivi...in una caverna isolata sui Monti Simbruini? Sono decenni, se non oltre un secolo, che le multinazionali chimico farmaceutiche "producono" virus per vendere farmaci, poi hanno capito che era molto piu' conveniente fare i vaccini per tutti i popoli del mondo occidentale (quelli che se li potevano permettere, pagando le tasse che foraggiavano i Ministeri della Salute i quali poi riversavano nelle casse delle suddette Multinazionali il costo del farmaco, ovviamente quadruplicato rispetto al giusto prezzo...). Se alcune malattie sono state debellate e sono quasi scomparse, e' perche' il costo per gestire i malati e le conseguenze a medio e lungo termine per le Amministrazioni Pubbliche era diventato superiore al guadagno garantito dalle vere e proprie tangenti delle aziende farmaceutiche. Mi chiedo come possa, ogni anno, essere individuato PRIMA il ceppo del virus influenzale, e guarda un po', e' gia' pronto il vaccino! O lo testano nei paesi del terzo mondo, oppure lo producono ad hoc a seconda dei programmi economici e finanziari. Le multinazionali chimico farmaceutiche e agro alimentari sono il cancro del pianeta. E hanno troppo potere...
9
  • 19,2 mila
QUICKMAP