Gloria Satta
BLOG SUPERSTAR di Gloria Satta

Redford, Fonda, Nicholson & C.
la primavera dei vecchi leoni di Hollywood

Il modo migliore per contrastare il tempo che passa è lavorare senza sosta. La pensano così le vecchie glorie di Hollywood come Robert Redford e Jane Fonda, attualmente impegnati sul set del film “Our souls at night”, storia d’amore tra due ottantenni, inno alla passione senza età. E’ d’accordo anche Jack Nicholson, che affronterà presto il remake americano della commedia tedesca “Toni Erdmann”. Mentre Sir Michael Caine si diverte a interpretare in coppia con Morgan Freeman una commedia indiavolata come “Insospettabili sospetti”, Shirley MacLaine giganteggia nel film “Adorabile nemica”, suo fratello Warren Beatty si prepara a una nuova regia, per non parlare di Dustin Hoffman che vedremo a Cannes protagonista di un nuovo film. E di Vanessa Redgrave, classe 1937, che è appena diventata regista e porterà sulla Croisette il suo sconvolgente documentario sui rifugiati.
La nuova primavera degli ottantenni di Hollywood è un segno dei tempi: la vita si allunga sempre più e i confini della pensione si spostano in avanti in tutti i settori, a cominciare dal cinema. Il lavoro senza tregua di redford, Fonda, Nicholson & C. è anche la dimostrazione che i vecchi leoni sono ancora saldamenti radicati nel cuore del pubblico: non sono riuscite le nuove star usa-e-getta a soppiantarli mentre i registi continuano a impiegarli per soddisfare la richiesta degli spettatori maturi che rappresentano una fascia larghissima del mercato e sono ansiosi di vedersi rappresentati.
Senza memoria non c’è futuro. E il cinema sarà vivo e in ottima forma finché, tra un supereroe e un sequel declinato all’infinito, avrà l’intelligenza di non cancellare il proprio passato.
 
 
  Lunedì 24 Aprile 2017, 09:56
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 51 commenti presenti
2017-05-13 10:20:30
quante cose ci siamo perse nei commenti ondivaghi generali. dai vegani integralisti alle prodezze della politica (strana associazione ma quando se magna w la spagna, verdure o carne che sia), dalle differenze tra stupro migrantesco e stupro enotrio, dalla condanna di schettino a 16 anni ( ma se ne farà 6/7 è grasso che cola), alle bugie minimizzanti della ministra della salute sul maxi inquinamento da diossina a pomezia, e sulla legge elettorale colà da venire, alle banche salvate da chi sappiamo etc etc etc. insomma di tutto un po'. passando al calcio abbiamo un totti immarcescibile che nn vuol mollare almeno dopo i 50 anni. infine,x me, il terzo segreto di fatima, deluso personalmente se ancora nn ci sia una previsione che ci faccia ridimensionare il concordato x cui passiamo alla multinazionale dello spirito almeno 10 miliardi di eurozzi l'anno , quando x una ecografia il sottoscritto deve aspettare mesi e magari farla alla memory. ma quest'ultima lamentela l'ho già espressa altre volte. si vede che mi sto rinco.......ciao,ragazzi.
2017-05-15 09:10:39
E' vero, gia, anche io, ogni volta che qualche notizia mi colpiva, cioè...spesso, pensavo a quanto mi sarebbe piaciuto parlarne e discuterne con voi! Tutte quelle che hai nominato tu e molte altre ancora. Avremmo scritto le solite centinaia di post giornalieri se...ce lo avessero permesso. Ma così non è stato! Ma...basta lamentele (per oggi :-)) e...un abbraccione a te ed a tutti!
2017-05-12 05:26:51
Do il benvenuto alla nostra Matrona (romana/messicana) Thalia. Non far mancare di te, ora che sei approdata....butta giú pure l´ancora. Un abbraccio Gramm
2017-05-11 17:32:44
in armonia,thal? direi di no x il semplice fatto che nn ci sono diatribe di sorta e tanti sono giustamente spariti dopo gli assassini dei blog. in un articolo più sopra si menziona il messaggero sempre positivamente uguale a se stesso. forse parlava o si riferiva a due,tre anni fa. oggi tra blog deserti e articoli in generale sfumati , uno si chiede il motivo della sopravvivenza del gionale on line, e in politica con la sponda anti 5 stelle che prende spunto da notizie epidermiche x importanza x contrastare i penta. finiti i tempi dei giornali super partes se oggi sono tutti schierati. la carta sta sopravvivendo a se stessa e il giornale on line sarà in breve tempo il principale riferimento dei lettori, risparmiandoci editoriali o commenti politici spesso capziosi e sfacciatamente di parte. un abbraccione,carissima.
2017-05-07 17:30:40
Che piacere (che) mi fa trovarvi nuovamente in armonia, colgo per inviarvi abbracci e saluti seppure manchino altri...ciao, sempre vostra e occupata in altro guerrigliera?
QUICKMAP