Rigopiano, la dirigente della sala operativa: «La telefonata bufala? C’era un grande caos, io ero sotto stress»

di Paolo Mastri
Rimettendo insieme un po’ di cocci, nella sala operativa della Protezione civile, la sera di mercoledì 18, la concitazione è ai massimi livelli. E di fronte alla versione fornita dalla funzionaria che ha riposto alla telefonata di Quintino Marcella, la mossa obbligata della squadra mobile di Pescara sarà la convocazione della responsabile, la vice prefetto Ida De Cesaris. Cosa accadde di preciso quel giorno, soprattutto nelle tre ore cruciali dalla prima richiesta arrivata direttamente da Giampiero Parete, alle...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 25 Gennaio 2017 - Ultimo aggiornamento: 10:02

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2017-01-25 08:25:27
Chi dirige si assume tutte le responsabilità e penso che non si possa trovare la scusa dello stress qui manca professionalità e altro...............
2017-01-25 08:21:50
Poverina, era sotto stress. La gente moriva e lei faceva la spiritosa. Ed era pure dirigente. Non licenziatela per favore, ma mettetela a fare le pulizie.... se non e` ancora sotto stress.
2017-01-25 09:17:40
La si licenzi.Stress un cavolo.Non a caso ci si fa lasciare recapito telefonico,generalità e si registra la chiamata.I burloni vengono denunciati per procurato allarme.
2017-01-25 06:05:55
Quando la persona sbagliata e al posto sbagliato accadono queste cose, certo!!! Perché se a fare questo "errore" fosse stato un semplice addetto o soldato qualunque ECCOME se pagava... Ma come al solito quando si parla di colletti bianchi o funzionari ci possiamo mettere una pietra (oppure un albergo) sopra, poi ai voglia a dire "ho la coscienza a posto" io non ne sarei così sicuro, ma si sa questo è il paese dello scarica barile....
2017-01-25 10:09:38
ma quale sotto stress .è evidente l'incapacità del soggetto che rende urgente il licenziamento e cosi di molti altri per faciloneria Regione ,provincia ora inizia lo scarica barile all'italiana Vergogna.
18
  • 451
QUICKMAP