Cassino, nasconde al fisco
64 milioni: denunciato
un campano vicino alla camorra

Aveva nascosto al fisco, dal 2001 al 2008, proventi per 64 milioni di euro, il 69enne originario di Casal di Principe denunciato dai finanzieri del Comando provinciale di Frosinone, ritenuto anche vero e proprio punto di riferimento della Camorra nel cassinate. A insospettire i finanzieri, la notevole sproporzione tra quanto dichiarato dall'uomo e il patrimonio a lui riconducibile. L'uomo infatti, come accertato dalle Fiamme Gialle, era a capo di una holding operante nel settore della vendita di autoveicoli e gestiva, di fatto, una serie di societŗ tra loro collegate, utilizzate principalmente per mettere in atto frodi fiscali e ottenere cosž indebiti vantaggi economici.
Martedž 5 Marzo 2013, 12:41 - Ultimo aggiornamento: 30 Novembre, 00:00
QUICKMAP