Gloria Satta
BLOG SUPERSTAR di Gloria Satta

Redford, Fonda, Nicholson & C.
la primavera dei vecchi leoni di Hollywood

Il modo migliore per contrastare il tempo che passa è lavorare senza sosta. La pensano così le vecchie glorie di Hollywood come Robert Redford e Jane Fonda, attualmente impegnati sul set del film “Our souls at night”, storia d’amore tra due ottantenni, inno alla passione senza età. E’ d’accordo anche Jack Nicholson, che affronterà presto il remake americano della commedia tedesca “Toni Erdmann”. Mentre Sir Michael Caine si diverte a interpretare in coppia con Morgan Freeman una commedia indiavolata come “Insospettabili sospetti”, Shirley MacLaine giganteggia nel film “Adorabile nemica”, suo fratello Warren Beatty si prepara a una nuova regia, per non parlare di Dustin Hoffman che vedremo a Cannes protagonista di un nuovo film. E di Vanessa Redgrave, classe 1937, che è appena diventata regista e porterà sulla Croisette il suo sconvolgente documentario sui rifugiati.
La nuova primavera degli ottantenni di Hollywood è un segno dei tempi: la vita si allunga sempre più e i confini della pensione si spostano in avanti in tutti i settori, a cominciare dal cinema. Il lavoro senza tregua di redford, Fonda, Nicholson & C. è anche la dimostrazione che i vecchi leoni sono ancora saldamenti radicati nel cuore del pubblico: non sono riuscite le nuove star usa-e-getta a soppiantarli mentre i registi continuano a impiegarli per soddisfare la richiesta degli spettatori maturi che rappresentano una fascia larghissima del mercato e sono ansiosi di vedersi rappresentati.
Senza memoria non c’è futuro. E il cinema sarà vivo e in ottima forma finché, tra un supereroe e un sequel declinato all’infinito, avrà l’intelligenza di non cancellare il proprio passato.
 
 
  Luned√¨ 24 Aprile 2017, 09:56
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 51 commenti presenti
2017-05-15 10:07:47
Terrestri miei, anche noi omaticaya abbiamo discusso di quel lontano mondo di segreti che √® il vostro strano pianeta (qui non ne abbiamo), in particolare dei segreti di Fatima. Ci pare che abbiate un uomo vestito di bianco disposto al martirio, ma non a cedere sul Concordato, come si dice? Ecclesia a penuria abhorret. Ma ci√≤ che ci sconvolge √® la visione dell'inferno che vi viene offerto in aeternum dopo un'esistenza fatta di delizie. Abbiamo concluso che il vostro inferno deve essere composto di tre gironi con pene fortemente progressive. Nel primo girone i dannati saranno costretti a subire continui sbarchi di nullafacenti, ma lunario sbarcanti, per alimentare la loro e la vostra decrescita infelice e mettere alla prova la vostra tolleranza. Nel secondo gironi i dannati sono costretti a sorbirsi per sempre menzogne, ruberie, promesse demagogiche, paranoie complottiste del campionario politico enotrico, immersi fino al collo in mucchi di spazzatura e letame e tormentati da topi, cinghiali, gabbiani, politici, ...orrore. Infine, il girone dei pi√Ļ abietti, quello in cui i dannati sono condannati a rivivere un campionato di calcio senza fine, more italico, fatto di mancate occasioni e perdute speranze, pianto, recriminazioni e stridore di denti.La Grande Madre raccomanda, bboni, state bboni e confessate i vostri peccati! E rispettate l'uomo di bianco vestito, Egli √® infallibile, voi no! Appandorate consolazioni, *** (; - BdV/Anchise MLT
2017-05-14 11:51:18
Anche a te Gramm il mio sincero abbraccio, ma mi dici dove devo inviarti questo benedetto libro? Avrai una casella postale o qualcosa di simile?Io le promesse le mantengo sai, quindi vedi se tu sai indirizzarmi.E non chiamarmi matrona, sai chi erano questo tipo di donne vero? Ciao.
2017-05-14 11:45:08
Ciao, Gia! con l'aiuto di un po di magnesio e potassio si avanza anche senza diatribe, io ho emigrato in altri lidi e quindi il fare non mi √® mancato anzi a volte mi mancano pure i concetti freschi da esprimere.a te manca la Leuco, lo so con lei avevi pi√Ļ affinit√† ma pian pianino vedi che dalla sorgente l'acqua torna a scorrere a valle. non credo sparir√† il giornale on line, anzi per i ragazzi e non solo per essi √® vitale indispensabile per la comunicazione e tu sai che questo √® sempre stato cos√¨ non ha mai affrontato grandi tematiche quindi serve e come dici spesso, grattuggiando un p√≤ qui e un p√≤ l√†, l'omo campa.Ci risentiamo sicuramente, un caro saluto.
2017-05-14 11:01:31
Salute a te Matrix non sai quanto piacere mi fa la tua allegria. Non √® che questo coso funzioni poi molto come d'antagno, scrissi tempo fa alla Guaita per il Natale e salutare il mio amico peaye e Jonny m'invi√≤ la sua mail ma non ha pi√Ļ risposto n√© via quella e meno questa, Cmq importante che de vez en quando si oda almeno l'eco di una voce. Un caro abbraccio.
2017-05-14 09:55:27
ho visto un grande film abbastanza misconosciuto dalla critica ma nn dal pubblico: the dressmaker (australia 2016), con le strepitose kate winslet e jodie davis, e altri attori di tutto rispetto. ecco come film del genere nn fanno rimpiangere le vecchie guardie citate dalla nostra gloria. chissà se magari ci concede uno straccio di ragione. la critica l'ha dichiarato ....disomogeneo, ma uno spaccato dell'animo umano alla homo hominis lupus, così visceralmente e crudelmente esaminato, è raro da trovare.
QUICKMAP