seguici su Google+ RSS
Giovedì 28 Agosto - agg.0:59
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo

Magdi Allam fonda il partito "Protagonisti per l'Europa Cristiana"

ROMA (30 novembre) - No all'aborto, no al divorzio, no ai matrimoni gay, no alla ricerca sugli embrioni umani, no all'eutanasia. Sì alla famiglia naturale, costituita da un uomo e una donna in grado di procreare, sì alla vita dal concepimento alla morte naturale, sì al rispetto dell'autorità morale e all'inviolabilità delle regole etiche universali. In definitiva, sì a un nuovo modello di stato etico, basato su «fede, religione, libertà, verità, valori».

Questo il manifesto programmatico del partito Protagonisti per l'Europa Cristiana, fondato oggi da Magdi Cristiano Allam a Fabrica di Roma in provincia di Viterbo, paese nel quale il vice direttore del Corriere della Sera vive da alcuni anni sotto scorta. Per l'esordio del suo partito, Allam ha scelto una scenografia estremamente minimal: due soli manifesti con la scritta «Sì, noi siamo i protagonisti e ce la faremo», sormontata dalla una sua foto sorridente, e lo stemma del movimento. Una bandiera tricolore in campo azzurro circondata da 12 stelle gialle e il nome del partito Protagonisti per l'Europa Cristiana - Valori e libertà - Fede e religione.

In platea nessun volto noto. «Nasciamo nella consapevolezza che la nostra Europa - ha detto Allam nel discorso introduttivo - è in preda ad una deriva etica che si alimenta in una concezione materialista e consumistica della vita». E ancora: «Nel quadro politico italiano, da destra a sinistra, c'è una preoccupante anarchia dei valori che noi vogliamo colmare. Per questo nasce il nostro partito, laico e autonomo».

Per quanto riguarda i rapporti con l'Islam, la sua religione fino alla conversione al cristianesimo, Allam ha detto: «Noi vogliamo convivere pacificamente con i musulmani come persone, nel rispetto delle regole che valgono per tutti, ma non vogliamo essere costretti ad accettare l'Islam come religione, Maometto come profeta e la Sharia come legge».

Allam ha annunciato che il suo partito si presenterà alle elezioni europee del giugno prossimo: «Intanto ci organizzeremo in tutta Italia per partecipare alle future elezioni amministrative», ha precisato. Allam ha concluso dicendo di aver deciso di fondare il partito «per colmare il baratro tra materialità e spiritualità e per proclamare uno stato di emergenza etica in Italia e in Europa». Domani la presentazione ufficiale, in un incontro con i media alla stampa estera.

Domenica 30 Novembre 2008 -
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
EDIZIONI LOCALI
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

Agguato a Roma, in due sparano diversi colpi da una moto: un morto

Un vero e proprio agguato alla periferia sud-est di Roma.

Giustizia, Renzi: dimezzeremo cause civili, ridotta la chiusura estiva dei tribunali. Ma la maggioranza è divisa

Maggioranza divisa sulla riforma della Giustizia. Nel vertice di oggi «sono emerse differenze di...

Un miracolo in 13 foto, il camion dei rifiuti sta per portare via il cane in fin di vita: ecco cosa accade

Guardate la galleria di foto che vi proponiamo. Racconta molto meglio di qualsiasi articolo ricco di...

Odissea sulla tratta Palermo-Roma, l'aereo non parte, passeggeri a terra: «Prigionieri dell'isola per tre giorni»

Restare qualche giorno in più in Sicilia, con questo sole e questo mare, può apparire un...

Grillo di nuovo all'attacco dei giornalisti e dei tg Rai: falsari. Maggioni: non ci intimidisce

Beppe Grillo di nuovo all'attacco dei giornalisti e dei tg della tv pubblica. Questa volta con toni...

CASA
Semplificazione amministrativa per pensioni ex Inpdap e ex Enpals
Procedure unificate, sistemi di pagamento allineati a quelli Inps
Detrazioni fiscali: bonus arredi, occhio agli errori
La nuova agevolazione non spetta per tutti i lavori di recupero
Dichiarazione dei redditi: Unico 2014, ecco le spese detraibili e deducibili
Elenco aggiornato delle voci che permettono di ridurre il "conto"
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
2014 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009