seguici su Google+ RSS
Martedì 2 Settembre - agg.1:51
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
In Italia

Voto agli immigrati, Calderoli:
non vorrei mai un presidente abbronzato

«Per colpa del racconto di 5 immigrati tutti contro la Lega»
Veltroni: presenterò un ddl a tutte le forze politiche tranne una

ROMA (4 settembre) - «La Costituzione non fa distinzione fra elettori alle elezioni politiche e amministrative. Non vorrei mai fra cinque anni e un mese trovarmi un presidente abbronzato»: con questa uscita il ministro Roberto Calderoli ha commentato, stasera a Treviso, la proposta del presidente della Camera, Gianfranco Fini, di riconoscere il diritto di voto amministrativo ai cittadini immigrati dopo cinque anni.

«Per colpa di 5 immigrati, tutti contro la Lega». «Per il racconto di cinque immigrati su un barcone che sostengono che 75 di loro sono annegati, tutti si sono scagliati contro la Lega» ha detto poi Calderoli a proposito della vicenda avvenuta le scorse settimane. Secondo quanto riferito dagli uomini salvati, infatti, nel barcone si sarebbero trovate altre decine di persone decedute durante la traversata. «Qualcuno mi dovrebbe spiegare - ha detto Calderoli - come fanno a starci 80 persone in un barcone da 12 metri. E comunque quei cinque li abbiamo salvati noi perché se era per Malta sarebbero morti».

«Anomalia Moratti all'Inter, ci vuole presidente straniero». «E cosa devo pensare dell'Inter - ha proseguito Calderoli - che batte il Milan e non ha neanche un giocatore italiano, neppure l'allenatore? L'anomalia è Moratti, per l'Inter ci vuole un presidente straniero».

Veltroni: presenterò un disegno di legge. «Con il professor Vassallo presenterò un disegno di legge che poi proporrò a tutte le forze politiche tranne una per non farmi ridere dietro. Un disegno di legge per consentire agli immigrati che vivono in Italia da 5 anni di votare alle amministrative e partecipare alla decisione pubblica». Ad annunciarlo è l'ex segretario del Pd, Walter Veltroni, stasera a Genova per presentare il suo romanzo Noi. «Il Pd - ha affermato Veltroni - deve avere il coraggio di proporre schemi diversi, magari scomodi, ma di fare grandi battaglie culturali contro l'egoismo sociale per uscire da quell'imbuto in cui siamo in Italia, dove vige la convenzione gattopardesca del tutto cambi perchè tutto resti uguale. I veri riformisti devono invece cambiare le cose».

Venerdì 04 Settembre 2009 - 23:24
Ultimo aggiornamento: -
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
EDIZIONI LOCALI
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

Ascoli, parata di vip e calciatori per le nozze di Mattia Destro con Ludovica Caramis

ASCOLI - Sotto la pioggia il centravanti della Roma Mattia Destro e la soubrette Ludovica Caramis da questo...

Isis, l'annuncio di Cameron: «Ritireremo il passaporto ai sospetti jihadisti»

​La polizia di Sua Maestà avrà nuovi poteri per ritirare i passaporti a sospetti...

Ucraina: «Grande guerra contro la Russia» dopo le minacce di Putin la Nato invia le truppe Ma Lavrov frena: «Nessun intervento militare»

È ormai guerra aperta tra Kiev e Mosca nell'est ucraino, anche se non dichiarata ufficialmente, e...

Pensioni minime e famiglie, così si allarga il bonus Irpef

​Le ferie estive non hanno modificato la situazione. «Vediamo» aveva frenato il premier...

CASA
Semplificazione amministrativa per pensioni ex Inpdap e ex Enpals
Procedure unificate, sistemi di pagamento allineati a quelli Inps
Detrazioni fiscali: bonus arredi, occhio agli errori
La nuova agevolazione non spetta per tutti i lavori di recupero
Dichiarazione dei redditi: Unico 2014, ecco le spese detraibili e deducibili
Elenco aggiornato delle voci che permettono di ridurre il "conto"
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2014 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009