seguici su Facebook Twitter Google+ RSS
Mercoledì 23 Aprile - agg.18:31
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
Sport

Lazio, festa e vittoria con l'Osasuna
dopo i fischi ai "dissidenti" e a Lotito

Successo ai rigori contro gli spagnoli grazie a Muslera

Brocchi con Coppa Italia e Supercoppa

ROMA (13 agosto) - L'abbraccio ai vincitori, ma anche i soliti fischi al presidente Claudio Lotito. Davanti ai diecimila dell'Olimpico è andata in scena, prima della gara amichevole contro l'Osasuna, la presentazione ufficiale della Lazio con tanto di sfilata dei due trofei, la Coppa Italia e la Supercoppa, conquistati negli ultimi tre mesi dalla formazione biancoceleste.

Prima passerella davanti al pubblico di casa per i nuovi arrivati Cruz, Bizzarri, Eliseu e per il tecnico Ballardini. Una presentazione all'americana, con i giocatori chiamati uno per uno dallo speaker: ad aprire le danze è stato il portiere Fernando Muslera, uno dei più applauditi con Matuzalem, Dabo e Rocchi, con la Coppa Italia in mano, a chiudere il capitano della Lazio con la Supercoppa conquistata pochi giorni fa a Pechino. La contestazione prevedibile verso i tre dissidenti, Ledesma, Pandev e De Silvestri ha un po' rovinato il clima di festa. L'argentino, unico dei tre presenti, è stato fischiato pesantemente e a lungo. «Non è giusto rovinare questa serata - ha ammesso Ledesma ai microfoni di Sky Sport - È giusto che i miei compagni si godano gli applausi per gli ultimi successi. La società conosce il mio pensiero, non c'è mai stata una rottura». Fischiati anche i due assenti Pandev (non ancora rientrato dalla Macedonia) e De Silvestri (alle prese con una distorsione al ginocchio dopo l'amichevole con la nazionale under 21), non appena sono stati nominati dallo speaker. A riportare la festa nei ranghi la premiazione al campione del mondo di nuoto di Roma09, Valerio Cleri, grande tifoso biancoceleste.

La partita. Niente più che un buon allenamento per le due squadre. Al 22' del primo tempo Osasuna in vantaggio: Kolarov e Siviglia pasticciano, Juanfran si invola dalla destra in area e batte Bizzarri. Un quarto d'ora dopo il pari della Lazio: bel numero di Foggia che serve Brocchi, cross al centro e Zarate ben piazzato mette in rete. Siparietto finale: al triplice fischio i giocatori dell'Osasuna sono rientrati negli spogliatoi, nessuno sapeva che ci sarebbero stati i rigori per l'assegnazione del Trofeo Sky. Poi sono rientrati e dal dischetto si è imposta la Lazio (5-4 il risultato finale): Muslera ha neutralizzato molto bene due rigori, Liechtsteiner, Dabo, Meghni e Baronio hanno segnato rimediando agli errori di Zarate (palo) e Radu (traversa).

Giovedì 13 Agosto 2009 - 20:58
Ultimo aggiornamento: -
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
EDIZIONI LOCALI
Teramo, rientra l'allarme gas ma ora indaga la Magistratura
TERAMO - Rientrata nel Comune di Teramo, con la chiusura del Centro...
GUARDA TUTTE LE NEWS DELL' ABRUZZO
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

Ministeri, ecco i nuovi tagli in arrivo Renzi riduce i budget di 200 milioni

Gli ultimi nodi sono stati sciolti ieri sera in un incontro tra Matteo Renzi e il ministro...

Lucchini, si spegne l'altoforno: 2.500 operai a rischio. Papa Francesco: «Commosso dalla vostra storia»

Oggi è l'ultimo giorno di alimentazione dell'altoforno della Lucchini, storica acciaieria di...

Renzi contro Grillo: pochi 80 euro? Il comico milionario provi a vivere con 1.200 euro al mese

«I comici milionari dicono che 80 euro sono una presa in giro. Se provassero a vivere con 1200 euro al...

Mara Venier invita Maria De Filippi e fa infuriare Antonella Clerici: «Basta pubblicità alla concorrenza»

Da un po' di tempo a questa parte Mara Venier sembra molto ospitale con le amiche di Mediaset. Qualche...

Da Milano a Roma per un "week end di paura": «Sporca, trasandata e inefficiente di questa Capitale c'è solo da vergognarsi»

Buongiorno a tutti, mi chiamo Federica Rossi e vivo in provincia di Milano, ma sono nata e cresciuta a...

CASA
Pensioni nel 2014, cresce l'età delle donne
Si allontana il congedo. Nel 2017 pareggio anagrafico tra i due sessi
Case sfitte, quando e perché si paga l'Irpef
La tassa è dovuta per alloggi vuoti nella città di residenza
L'elenco aggiornato delle spese detraibili
Dagli interessi per il mutuo ai ticket sanitari, le spese che si possono...
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2012 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009