Passione Ufo per Robbie Williams:
«Io, visitato dagli alieni»

Robbie Williams (foto Mate Nandorfi - Ap)
LONDRA (9 febbraio) - Uno dei sogni del cantante di Robbie Williams? Avere un incontro ravvicinato del terzo tipo. E un tentativo c'è stato la scorsa estate quando insieme ad alcuni amici e alla fidanzata Ayda Field, si è accampato presso il monte Adams, nel Washington State, sede del centro di ricerca sugli Ufo Eceti. E su internet l'ex Take That naviga anche per cercare sui siti internet i complotti e le grandi cospirazioni della storia. A raccontarlo il tabloid britannico Daily Mail secondo il quale il cantante si connetterebbe abitualmente al sito Abovetopsecret.com con i nick-name cyar e chrisonabike per discutere di alieni e misteri vari con gli altri utenti. Robbie, stando a quanto raccontato al giornale da fonti vicine al cantante, passerebbe il suo tempo a letto, con il portatile sulla pancia, a navigare tra siti di questo tipo.

Visitato dagli alieni. Sul sito c'è un'intervista in cui Williams racconta delle sue esperienze con i marziani. Che, più di una volta, avrebbero visitato la sua casa di Los Angeles. La popstar ha infatti raccontato di aver visto una palla di luce sopra la sua casa, in California. Un lampo scuro di circa 10 centimetri di larghezza per sei metri di lunghezza che ha attraversato da parte a parte l'appartamento. «Tutto ciò», dice serio Williams, «si può spiegare con operazioni governative: vogliono occultare i fatti e noi a volte ci andiamo di mezzo».

Il passaggio al digitale terrestre si legge sempre sullo stesso sito non è altro che una mossa del governo americano per spiare i suoi cittadini - attraverso telecamere e microfoni . Inoltre l'Fbi, grazie ai satelliti, non solo riuscirebbe a spiare nelle case ma anche a leggere la mente scannerizzando il cervello come fosse l'hard-disk di un computer.

Pettegolezzi? Può darsi. L'esperienza sul monte Adams è però documentata. Paul Scott, il biografo di Robbie Williams, è riuscito a mettersi in contatto con James Gilliland, direttore dell'Eceti, ovvero Enlightened Contact with Extra-Terrestrial Intelligence - un ranch disperso sulle montagne. Che ha confermato la presenza di Williams presso il centro. «Robbie mi ha raccontato delle sue esperienze personali e il suo viaggio qui da noi ha confermato quello che ha sempre creduto dentro di sè. Pensa davvero di aver visto degli Ufo». «Delle astronavi sono apparse - ha detto Gilliland - e Robbie ci ha aiutato a documentare l'evento».

Lunedì 9 Febbraio 2009, 19:15 - Ultimo aggiornamento: 30 Novembre, 00:00
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
0
QUICKMAP