seguici su Facebook Twitter Google+ RSS
Domenica 20 Aprile - agg.22:45
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
In Italia

Varese, lite per la paga troppo bassa: operaio egiziano ucciso dal figlio del titolare della ditta

VARESE (17 giugno) - Gli abitanti della zona raccontano che ogni 15 del mese, giorno di paga, le scene erano sempre le stesse. Litigi sul conteggio delle ore lavorate, discussioni per i compensi, alle volte porte sbattute e imprecazioni. Oggi, a due giorni dall'ultimo stipendio, il dramma. Un operaio, che sarebbe andato a protestare per i soldi ricevuti l'altro ieri, è stato ucciso dal figlio di 19 anni del titolare durante una lite. Il giovane si è poi consegnato ai carabinieri di Saronno (Varese). Sono ancora molti i punti da chiarire sull'omicidio, nel pomeriggio di oggi, negli uffici della ditta di costruzione Katon in via Quarto dei Mille nel centro di Gerenzano. Ma sembra quasi certo che la causa sia stata la lite sul compenso lavorativo.

Sahid Saber Abd El Basset, da una decina di anni in Italia, documenti e permesso in regola, occupato nella ditta, si è presentato verso le 14 per lamentarsi del compenso. Negli uffici, in un vecchio cortile di un antico caseggiato, il titolare non c'era. C'era però il figlio di 19 anni, Antonio Fioramonte. È scoppiata la lite, e il giovane ha esploso l'intero caricatore di una pistola sull'extracomunitario. «Era insieme a due connazionali, mi hanno minacciato con un'ascia», avrebbe poi raccontato ai carabinieri. Ma dei due compagni di Sahid non è stata trovata traccia, così come neppure dell'arma. Non si esclude comunque che potrebbero essere scappati subito dopo gli spari. È scappato invece subito il giovane Antonio, gettando la pistola chissà dove. I carabinieri hanno accertato che né lui né il padre hanno il porto d'armi e hanno mai denunciato il possesso della pistola. Dopo aver girovagato per un paio d'ore nella zona, Antonio Fioramente si è poì costituto, convinto dai familiari, alla caserma dei carabinieri di Cislago. La vittima abitava a Castellanza, pare avesse precedenti penali.

Martedì 17 Giugno 2008 - 23:11
Ultimo aggiornamento: -
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
EDIZIONI LOCALI
Lavorava in Germania Dopo 42 anni «Ecco la pensione»
CHIETI - Lavora per pochi mesi alla Siemens di Monaco e, 42 anni dopo, gli...
GUARDA TUTTE LE NEWS DELL' ABRUZZO
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

Su Facebook dice di avere 21 anni, lui la incontra e scopre che ne ha 44: la uccide e poi si toglie la vita

NEW DELHI - Da tre anni intratteneva una relazione sentimentale via Facebook con una partner che si era...

Manager Pa, stangata bis: giù i compensi a 120mila euro

I manager delle società partecipate dallo Stato rischiano di trovare una nuova amara sorpresa nel...

Bonus di 80 euro in forse per i dipendenti statali

Il bonus da 80 euro potrebbe non finire nelle buste paga di maggio degli statali.

Ciampino, odissea per 500 passeggeri Ryanair: 3 voli cancellati, notte in aeroporto

Almeno 150 passeggeri diretti a Cagliari per le vacanze pasquali sono rimasti bloccati tutta la notte...

Canale 5 vince in prima serata con Garko e Rodolfo Valentino

All'esordio la fiction di Canale 5 "Rodolfo Valentino - La leggenda" conquista il prime time...

CASA
Pensioni nel 2014, cresce l'età delle donne
Si allontana il congedo. Nel 2017 pareggio anagrafico tra i due sessi
Case sfitte, quando e perché si paga l'Irpef
La tassa è dovuta per alloggi vuoti nella città di residenza
Guida alla Tasi, prima rata a giugno
Presto le aliquote decise dai Comuni. Il saldo entro il 16 dicembre
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2012 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009