seguici su Facebook Twitter Google+ RSS
Giovedì 24 Aprile - agg.16:41
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
Roma

Professore indiano aggredito in metro
«Torna a casa tua» e poi le botte

La denuncia di Nazir Rafiq Ahmad, ricoverato nel reparto Maxillo-facciale del San Giovanni con il naso rotto

ROMA - «Brutto straniero tornatene a casa tua», e giù botte, testate al naso e tanto sangue. È il racconto di quanto successo ieri su un vagone della metro B a Roma, tra le fermate Termini e Cavour. Vittima un professore indiano di 50 anni che a Roma insegna Inglese da 11 anni, Nazir Rafiq Ahmad, ora ricoverato nel reparto Maxillo-facciale dell'Ospedale San Giovanni con le ossa nasali rotte. La polizia ha denunciato un giovane di 19 anni.

L'aggressione. Nazir, nel letto d'ospedale, piange in silenzio e con un filo di voce, a causa delle botte ricevute al torace e al volto, si chiede «Perché lo ha fatto? Io non lo conoscevo nemmeno, quanta violenza». E ripercorre, con lo sguardo fisso davanti a lui, quei minuti terribili: «Mi ero appena seduto, c'erano due posti vuoti. E questo ragazzo ha cominciato a riempirmi di parolacce e a dirmi di spostarmi, di tornare al mio paese. Io non ho risposto nulla e lui ha cominciato a picchiarmi. Poi quella testata che mi ha fatto quasi svenire». La camicia del professore, quella che tiene in una borsa nella sua stanza in ospedale, è ancora tutta macchiata di sangue: «Mi sono alzato per scendere dalla metro, a quel punto quel giovane mi ha seguito e ha continuato a picchiarmi. Una donna e poi alcuni ragazzi hanno inveito contro di lui chiedendogli di smetterla. Poi una persona in borghese appartenente alle forze dell'ordine ha mostrato il tesserino e ha intimato al ragazzo di fermarsi».

Soccorso da un medico che si trovava nel vagone. Nel frattempo, racconta l'uomo, «il treno è stato fermato e una dottoressa che si trovava nel vagone mi ha prestato i primi soccorsi». Nazir dovrà subire un'operazione martedì, come spiega Stefano Vetrano, il medico che l'ha soccorso per primo ieri sera: «È stato percosso e ha il naso rotto, oltre a varie contusioni ed escoriazioni». Nella stanza d'ospedale del professore c'è un suo amico e collega, Pierluigi Gallo, docente di Filosofia, che gli ha portato un cambio visto che gli abiti erano sporchi di sangue: «Nazir è un uomo mite, non sa darsi pace per ciò che gli è accaduto. È anche un collaboratore del Cipax, il Centro per il dialogo interreligioso a Roma, ed è un mediatore culturale».

Alemanno: Roma è una città cosmopolita. «Esprimo tutta la mia solidarietà al professor Nazir Rafiq Ahmad per la vile aggressione subita e condanno fermamente l'intolleranza dimostrata dal ragazzo che lo ha colpito - ha commentato il sindaco di Roma, Gianni Alemanno - Roma è una grande città che ogni giorno di più afferma la sua natura cosmopolita e che promuove il rispetto delle diversità e dell'identità delle persone».

Zingaretti: grave episodio di intolelranza. «Voglio esprimere la vicinanza e la solidarietà dell'Amministrazione provinciale di Roma al professor Nazir Rafiq Ahmad, vittima di un episodio di intolleranza che non può essere in nessuno modo giustificato. Roma è da sempre capitale dell'accoglienza e della solidarietà, crocevia e punto di incontro di culture e religioni diverse. Impegniamoci tutti perchè nessuno cambi il volto della nostra città». Lo dichiara in una nota il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti.

Polverini: solidarietà al docente aggredito. Piena «solidarietà» è espressa dal presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, al professore indiano aggredito e insultato in metro «per l'inaccettabile aggressione subita, augurandogli una pronta guarigione». «Lo spirito di tolleranza che caratterizza Roma e il Lazio - conclude - non può e non deve essere scalfita da episodi incivili come quello accaduto al professore».

AGGIORNAMENTO
Professore indiano picchiato in metro. Staffetta di solidarietà degli studenti

Venerdì 13 Aprile 2012 - 14:04
Ultimo aggiornamento: -
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

Statali, obbligo di mobilità e assunzioni mirate

Approvato il decreto sull'Irpef, Matteo Renzi si prepara ad affrontare la nuova tappa del suo...

Lavoro, ok della Camera al decreto. Sì di Ncd: ma al Senato va cambiato

La Camera ha votato la fiducia al governo sul decreto lavoro con 344 sì e 184 no.

Petizione contro il programma di Belen Lei replica: «Bimba, cambia canale»

Un lungo post su Facebook per una replica che, sintetizzata, suona più o meno così:...

Fiorello-Vespa, velenosa lite su Twitter. Poi la pace. «Love Bruno»

Botta e risposta, con pace finale, su Twitter tra Rosario Fiorello e Bruno Vespa.

CASA
Pensioni nel 2014, cresce l'età delle donne
Si allontana il congedo. Nel 2017 pareggio anagrafico tra i due sessi
Case sfitte, quando e perché si paga l'Irpef
La tassa è dovuta per alloggi vuoti nella città di residenza
L'elenco aggiornato delle spese detraibili
Dagli interessi per il mutuo ai ticket sanitari, le spese che si possono...
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2012 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009