seguici su Facebook Twitter Google+ RSS
Sabato 19 Aprile - agg.19:35
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
Roma

Commissione Olimpiadi Roma 2020,
300mila euro l'anno per tre riunioni

ROMA - Le Olimpiadi 2020 a Roma sono sfumate. La commissione regionale che doveva sostenerle e che costa circa 25 mila euro al mese, è ancora lì.
Consiglio regionale del Lazio, 20 commissioni con venti presidenze (indennità, auto blu, staff...), quando in Lombardia ne bastano 8, in Emilia-Romagna 7.

Da dicembre 2010 è stata aperta una commissione speciale su Giochi Olimpici 2020 che aveva come compito: «Condurre indagini, studi e analisi sulle tematiche inerenti allo svolgimento della XXXII edizione dei giochi olimpici estivi e la XVI edizione dei giochi paraolimpici del 2020 nonché altri grandi eventi, finalizzati a valutare l'impatto che tali manifestazioni, in termini di opere infrastrutturali ed attività connesse, potranno avere sulla città di Roma e sull'intero territorio regionale, anche in funzione dello sviluppo strategico successivo dell'intera regione». Quanto costa questa commissione? Circa 300 mila euro all’anno: nel conto oltre alle indennità di presidente e vicepresidente (rispettivamente 1.600 e 900 euro), vanno messi gli uffici, i cinque impiegati assunti nello staff, l’auto blu. Sembra uno spreco, ma magari questa commissione avrà lavorato tantissimo per sostenere la sfortunata corsa di Roma alla candidatura olimpica? Andiamo sul sito del consiglio regionale. Alla voce Commissione speciale su Roma 2020 si scopre che in tredici mesi si è riunita tre volte (una ogni quattro mesi): il 24 febbraio 2011 per eleggere Romolo Del Balzo (Pdl) come presidente; il 30 marzo per decidere la convocazione di Mario Pescante (presidente del comitato promotore di Roma 2020); il 14 ottobre (ci sono voluti sette mesi per la convocazione...) per ascoltare Pescante. Alla voce atti prodotti o proposte di legge presentate, sempre sul sito del Consiglio regionale, c’è una lunga serie di 0 (forse un richiamo ai cinque cerchi olimpici). Tutto questo è costato alla Regione come l’assunzione di una decina di infermieri in un pronto soccorso.

Giuseppe Rossodivita, capogruppo della Lista Bonino-Pannella: «Venti commissioni rappresentano uno spreco, questo è un esempio lampante».
Vabbè, è andata così. Ma ora che il sogno Olimpico è sfumato la commissione su Roma 2020 sarà chiusa e si risparmieranno un po’ di soldi? Calma. Romolo Del Balzo ha dato le dimissioni ma non perché la commissione abbia perso di significato ma per «rappresentare in questo modo il dissenso nei confronti del Governo Monti per aver perso un'occasione storica».

E il presidente del Consiglio regionale, Mario Abbruzzese, ha già spiegato: non si chiude niente, la commissione resta, visto che non ci sono più le Olimpiadi, ma restano i grandi eventi: «La commissione Giochi olimpici è stata costituita con legge regionale e per sopprimerla serve un'altra legge regionale che modifichi la precedente». Intanto, i cinque impiegati restano al loro posto. E nel Pdl c’è chi spiega: «Come facciamo a chiudere la commissione? Del Balzo è uno dei consiglieri che ha avuto più preferenze... E le presidenze delle venti commissioni garantiscono un equilibrio politico che non può essere sovvertito». Ieri la minoranza ha attaccato. Enzo Foschi (Pd): «Quella di Abbruzzese è un’idea bislacca». E la candidata alla segreteria regionale del Pd, Marta Leonori, chiede una mobilitazione per una legge popolare che riduca il numero delle commissioni.

Giovedì 16 Febbraio 2012 - 15:44
Ultimo aggiornamento: -
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

Prende guardia giurata in ostaggio per rapinare cassa continua, ucciso da un carabiniere a Circonvallazione Aurelia

Tragico tentativo di rapina stamattina alle 7.30, sulla Circonvallazione Aurelia 21, a Roma,

Napolitano, ipotesi di addio anticipato: dimissioni entro fine anno

E' un bilancio in agrodolce, in cui pesano fattori contrastanti, quello che traccia Giorgio Napolitano...

Fisco, giù l'Irap e stretta sulle rendite finanziarie

Alleggerimento dell'Irap, pur se in misura parziale per quest'anno e piena (dieci per cento) dal...

Bonus Irpef da 80 euro, rinvio per gli incapienti e le partite Iva

Alla fine l'operazione "80 euro" è tornata alla sua fisionomia originale, quella che...

Uomini ossessionati dalle dimensioni del pene: Milano "capitale" degli interventi

Milano è diventata la capitale della penoplastica. Una media di 20-30 interventi al mese e un record...

CASA
Pensioni nel 2014, cresce l'età delle donne
Si allontana il congedo. Nel 2017 pareggio anagrafico tra i due sessi
Case sfitte, quando e perché si paga l'Irpef
La tassa è dovuta per alloggi vuoti nella città di residenza
Guida alla Tasi, prima rata a giugno
Presto le aliquote decise dai Comuni. Il saldo entro il 16 dicembre
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2012 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009