seguici su Facebook Twitter Google+ RSS
Sabato 19 Aprile - agg.3:12
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
Storie

Rubano i regali a Babbo Natale,
ma poi ci ripensano e li restituiscono

ROMA - Lo spirito delle feste ha impietosito anche i ladri di Babbo Natale. Un lieto fine dopo il furto di piazza Navona ai danni dell’imprenditore Giorgio Abbruzzese. Si era vestito da Santa Claus e aveva un sacco pieno di doni per i bambini.

I doni furono rubati e scattò un appello mediatico per ottenere la restituzione della refurtiva. nessuno, però, si aspettava che ciò potesse accadere, tantomeno Gianluca Arrighi, avvocato della vittima. Ma ieri mattina, davanti all’ingresso dello studio, è comparsa la busta piena dei regali che erano destinati ai piccoli bisognosi. «Con l’avvocato, appena raggiunti dalla notizia, abbiamo fatto un inventario sommario - dice l’imprenditore in partenza per festeggiare il Capodanno all’estero - e tutti i doni, per un valore totale di circa mille euro, erano al loro posto e non ancora scartati. Con grande gioia e sorpresa, abbiamo scoperto che anche i ladri hanno un cuore». Un cuore evidentemente mosso a compassione dall’appello di Abbruzzese e Arrighi.

«Lo spazio dato alla vicenda ha sicuramente aiutato: accanto al pacco pieno di regali - continua Abbruzzese - abbiamo trovato un biglietto, indirizzato ad Arrighi, dove c’era scritto ”ci dispiace, abbiamo sbagliato; buon Natale e felice anno nuovo”. Queste parole, dopo tanto dolore, mi hanno commosso, e colgo l’occasione per ringraziare queste persone, che ora, nonostante il duro colpo del furto, mi hanno restituito il sorriso». Un sorriso che potrà illuminare anche il volto di molti bambini, grazie ai doni di nuovo disponibili. Per loro, Babbo Natale fisserà un nuovo appuntamento, magari proprio a piazza Navona. Parola dell’avvocato Arrighi, che ha promesso che «al rientro in Italia, Abbruzzese provvederà alla distribuzione. Per chi, come me, si occupa esclusivamente di crimini, è stato davvero emozionante aver assistito a questo bel gesto».

Giovedì 29 Dicembre 2011 - 10:33
Ultimo aggiornamento: -
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
EDIZIONI LOCALI
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

Mps, via all'aumento da 5 miliardi della ricapitalizzazione. Viola: cancellato il rischio nazionalizzazione

SIENA - Il cda di Mps ha deliberato all'unanimità di proporre all'assemblea straordinaria...

Renzi: bonus Irpef, via libera 80 euro in più da maggio. Il premier: «I giudici si taglino gli stipendi»

«Sono contento perché smentiamo i gufi che hanno più volte auspicato che non ci fossero...

Uomini ossessionati dalle dimensioni del pene: Milano "capitale" degli interventi

Milano è diventata la capitale della penoplastica. Una media di 20-30 interventi al mese e un record...

Telecom, il cda affida le deleghe: a Recchi la comunicazione, a Patuano il governo della società

Il consiglio di amministrazione di Telecom ha confermato l'incarico di amministratore delegato a Marco...

Via Crucis, quarantamila fedeli al Colosseo per Papa Francesco

«Il male non avrà l'ultima parola, ma l'amore, la misericordia e il perdono».

CASA
Pensioni nel 2014, cresce l'età delle donne
Si allontana il congedo. Nel 2017 pareggio anagrafico tra i due sessi
Case sfitte, quando e perché si paga l'Irpef
La tassa è dovuta per alloggi vuoti nella città di residenza
Guida alla Tasi, prima rata a giugno
Presto le aliquote decise dai Comuni. Il saldo entro il 16 dicembre
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2012 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009