seguici su Google+ RSS
Mercoledì 23 Luglio - agg.21:57
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
In Italia

Sky e Mediaset, card-sharing: 39 indagati:
un abbonamento usato da decine di utenti

ROMA - Schede Sky e Mediaset taroccate e rivendute su internet naturalmente a prezzi stracciati: indagati 39 commercianti al termine di un’inchiesta della Polizia delle comunicazioni contro la pirateria audiovisiva. Gli indagati (28 residenti nel Lazio, 7 in Sicilia, 3 in Piemonte e 1 in Emilia Romagna) sono commercianti e titolari di aziende che si occupano soprattutto della vendita di apparecchi e servizi per vedere la tv a pagamento.

Sfruttando software e apparecchiature molto particolari, gli indagati hanno violato i sistemi di decodifica di Sky e Mediaset) distribuendo via internet i codici di accesso ai diversi programmi. Sono alcune migliaia le persone che hanno usufruito illecitamente di questo servizio.

La procedura informatica (denominata card-sharing), consentiva infatti l’illecita condivisione tra più persone del segnale destinato ad un solo utente che ne corrispondeva il corrispettivo al distributore. Quindi una sola persona pagava l’abbonamento mentre altri usufruivano del servizio pagando cifre irrisorie. Tra i prodotti televisivi più richiesti gli eventi sportivi, reality show, e l’offerta di cinema in HD. Gli utenti individuati rischiano fino a tre anni di reclusione.

I sequestri effettuati hanno fornito importanti riscontri alle ipotesi di reato, consentendo di ricostruire i tasselli di un sistema piramidale ed aprendo orizzonti internazionali alle indagini. L’operazione si colloca come la prima risposta delle forze dell’ordine ad un fenomeno ancora in fase di evoluzione.

Lunedì 26 Settembre 2011 - 10:59
Ultimo aggiornamento: -
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
EDIZIONI LOCALI
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

La moglie non vuole fare sesso, lui pubblica online tutte le scuse usate

C'è chi dice che il matrimonio sia la tomba dell'amore. Per qualcuno, sicuramente lo...

«Chiama il mio fidanzato», e Siri risponde: «Quale dei due?». L'iPhone inguaia la ragazza infedele

Siri è un noto software che grazie al riconoscimento vocale aiuta in molte situazioni, ma in una...

Papà trova babysitter che abusa del figlio Lo picchia a sangue, poi chiama la polizia

Lo ha picchiato così forte da farlo svenire. Poi ha chiamato la polizia: «Sono tornato a casa e...

Roma, incidente sul Gra nella notte: muore un uomo di 67 anni, tre feriti

Incidente mortale nella notte sul Grande raccordo Anulare a Roma. È caccia al conducente...

Addetti alle pulizie trovano un pupazzo "impiccato" in una casa e lo gettano nella discarica: ma era un cadavere

Non hanno avuto nemmeno un dubbio. I due addetti di una società di pulizie che si sono trovati davanti...

CASA
Detrazioni fiscali: bonus arredi, occhio agli errori
La nuova agevolazione non spetta per tutti i lavori di recupero
Dichiarazione dei redditi: Unico 2014, ecco le spese detraibili e deducibili
Elenco aggiornato delle voci che permettono di ridurre il "conto"
Agevolazioni fiscali per una casa più sicura
Sconto Irpef del 50% su porte blindate, grate e telecamere
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2014 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009