seguici su Facebook Twitter Google+ RSS
Giovedì 24 Aprile - agg.2:22
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
Abruzzo

Prostituzione, Pescara e Montesilvano
raffica di multe sulle strade del sesso

Attività serrata di Volanti e Prevenzione crimine
anche sei romene denunciate per inosservanza al foglio di via

PESCARA Puntuale sul calendario, se non proprio sul barometro, l’estate del sesso comincia a premere sull’acceleratore.
Lo dimostra il bilancio del week end e dell’intera settimana di squadra volante e reparto prevenzione crimine schierati sul fronte della lotta alla prostituzione da strada. Sei donne rumene denunciate per inosservanza al foglio di via, una cinquantina di lucciole multate o denunciate per la violazione dell’ordinanza del sindaco che proibisce l’adescamento di clienti in strada.
Soltanto nella serata di sabato la polizia ha beccato otto prostitute al lavoro lungo via Pantini, nella zona della pineta d’Avalos, una delle strade del sesso a pagamento, frequentatissima non soltanto di notte come raccontano le accorate denunce dei residenti. Le donne, tutte rumene, erano in attesa di clienti, nonostante l’ordinanza che ha istituito il divieto di fermata lungo tutta la strada, proibendo anche le trattative tra lucciole e clienti. Completati i controlli per l’identificazione delle straniere, due sono state denunciate per inosservanza al foglio di via del questore e ad un’altra è stato notificato un foglio di via appena emesso.
L’operazione di sabato ha chiuso una settimana di lavoro intensissimo sul fronte della lotta alla prostituzione. Il reparto prevenzione crimine della polizia, diretto dal vice questore Laura Pratesi, affianca il personale della questura con una squadra speciale. Per tutta la settimana gli agenti hanno preso di mira via Antonelli, via della Bonifica, viale della Pineta, nella zona sud di Pescara, e la riviera di Montesilvano. Il bilancio parla di 40 contravvenzioni per le ordinanze dei sindaci, dieci denunce alla procura per reati penali connessi all’esercizio della prostituzione, l’identificazione di venti prostitute con quattro denunce per inosservanza del foglio di via. È il segno che la stagione estiva ha fatto crescere, come ogni anno, il business del sesso a pagamento in tutte le sere della settimana e non soltanto nelle serate dal venerdì alla domenica.

Lunedì 01 Luglio 2013 - 11:13
Ultimo aggiornamento: -
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

Lavoro, ok della Camera al decreto. Sì di Ncd: ma al Senato va cambiato

La Camera ha votato la fiducia al governo sul decreto lavoro con 344 sì e 184 no. Ora il provvedimento...

A Taranto va in scena l'altro Primo Maggio: sul palco molti artisti, da Capossela agli Afterhours

Il concerto del Primo Maggio non è solo a Roma: anche Taranto ha la sua rassegna della festa dei...

Petizione contro il programma di Belen Lei replica: «Bimba, cambia canale»

Un lungo post su Facebook per una replica che, sintetizzata, suona più o meno così:...

Fiorello-Vespa, velenosa lite su Twitter. Poi la pace. «Love Bruno»

Botta e risposta, con pace finale, su Twitter tra Rosario Fiorello e Bruno Vespa.

Ministeri, ecco i nuovi tagli in arrivo Renzi riduce i budget di 200 milioni

Gli ultimi nodi sono stati sciolti ieri sera in un incontro tra Matteo Renzi e il ministro...

CASA
Pensioni nel 2014, cresce l'età delle donne
Si allontana il congedo. Nel 2017 pareggio anagrafico tra i due sessi
Case sfitte, quando e perché si paga l'Irpef
La tassa è dovuta per alloggi vuoti nella città di residenza
L'elenco aggiornato delle spese detraibili
Dagli interessi per il mutuo ai ticket sanitari, le spese che si possono...
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2012 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009