Spazzino fai da te: «Voglio lavorare, non l'elemosina. Datemi 50 centesimi per pulire le vostre strade»

«Voglio lavorare, non l'elemosina. Datemi 50 centesimi per pulire le vostre strade, come contributo per comprare buste, scope, palette». E' il piccolo cartoncino che si legge in questi giorni nella centralissima via Umbria, a Pescara, dove un migrante ha iniziato a ramazzare e raccogliere rifiuti sotto gli occhi di tutti e senza chiede nulla. A spiegare la sua iniziativa la dignitosissima richiesta di un contributo per lustrare la città. E in molti sono rimasti colpiti, osservando il suo schivo impegno.
Domenica 14 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:54

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-05-15 16:31:58
E' la solita storia, vengono sguinzagliati sulle strade insieme ai vari lavavetri e dietro c'├Ę chi li sfrutta...sveglia!
2017-05-15 11:31:46
Quanto prende oggi un operatore ecologico? Una volta se ne vedevano molti al lavoro, oggi meno. E una volta avevano il ruolo e la divisa.
2017-05-14 19:04:44
E' ammirevole il suo gesto e va aiutato Purtroppo penso che sia il solo che si reca utile per il bene dei cittadini La maggior parte di loro che dicono profughi che oserei chiamare clandestini chiedono l'elemosina e questo non e' bello da vedersi Spero che il suo esempio sia seguito da molti di loro anche qui da noi a Roma saro' in prima persona ad aiutarli
QUICKMAP