L'Aquila verso la Fiera dell'Epifania: recuperati in extremis altri stalli, saranno oltre 300

di Antonella Calcagni
L'AQUILA - Al via giovedì 5 la prima edizione “blindata” della settantesima fiera dell’Epifania anche quest’anno targata Fiva-Confcommercio. Le ingenti misure di sicurezza dettate dalla circolare Gabrielli anti-terrorismo e il numero dei cantieri in corso nel cuore della città hanno determinato una riduzione dei banchi. Tuttavia, come sottolineato dall’assessore con delega al Commercio, Alessandro Piccini, sono stati recuperati altri 20 posti in extremis. "Abbiamo fatto di tutto per chiedere l’adeguamento del piano di sicurezza – ha spiegato Piccinini – in quanto ci eravamo accorti che ben 11 espositori aquilani erano stati esclusi. Dai 280 concessi, a fronte di 500 domande pervenute, il Comune è riuscito a strappare 320 postazioni (18 delle quali destinati all’artigianato che saranno posizionati lungo via Veneto). Sarà una Fiera per 30 mila con un massimo di presenze fra i banchi nelle ore di punta che non potrà superare le diecimila persone. Grazie agli innesti dell’ultim’ora sono state incluse in fiera la zona di piazza Duomo con 19 espositori e piazza Palazzo con oltre 6 banchi. Il percorso sarà delimitato dai New jersey posizionati in 8 punti strategici e partirà dalla Villa comunale, per poi proseguire lungo l’anello si piazza Duomo, corso Vittorio Emanuele, dove ci saranno numerosi presidi del soccorso e poi piazza Palazzo, out il corso stretto, per mancanza di vie di fuga e disponibilità degli spazi. Il flusso del mercato riprenderà, quindi, da San Bernardino, proseguendo su via Zara, fino ad arrivare a via Tagliacozzo, Fontana Luminosa, coprendo infine l’intero anello del Castello.

LA GUIDA- Le 330 bancarelle si snoderanno lungo: viale Gran Sasso; piazza Battaglione Alpini; viale Malta; via Castello; viale Tagliacozzo; via Zara; via Vittorio Veneto; via Luigi Signorini Corsi; via Tedeschi; piazza San  Bernardino; corso Vittorio  Emanuele II; piazza Duomo; corso Federico II.
I bagni chimici saranno posizionati su: piazza Battaglione Alpini; piazza Duomo; corso Federico II; via Maiella; via Pescara; viale Gran Sasso.

Le postazioni di soccorso, invece, verranno così localizzate : la Croce  Bianca su Viale Gran Sasso e su Via Pescara; il Gran Sasso  Soccorso a Porta Leoni e in via Monte Guelfi; la Croce Rossa in piazza Battaglione Alpini e in via Sallustio.

Con ordinanza del dirigente della Polizia Municipale è stato istituito il divieto di  sosta, su entrambi i lati, con rimozione forzata, dalle ore 20 del  4 gennaio 2016 alle ore 23.30 del giorno seguente, su: viale Gran Sasso, via Tagliacozzo, via Castello, via Malta, piazza  Battaglione Alpini;,via Pescara ( tratto Via Castello/ Via Strinella), via Strinella (tratto compreso tra via Tagliacozzo e via Pescara, lato destro di marcia), corso Vittorio Emanuele II, corso Federico II, piazza Duomo; piazza San Bernardino, largo Pischedda, via Tedeschi, via Signorini Corsi;,via Vittorio  Veneto, via Maiella (tratto compreso tra il civico 3 e l’intersezione con via Panfilo Tedeschi), via Fontesecco, via Sallustio, via dell’Annunziata, via Bafile, via Roma, via Sant’Agostino, via Indipendenza, via delle Bone Novelle, via San Michele, piazza Santa Giusta, via Santa Giusta, via Cimino.

Le vie interessate dal divieto di transito, dalle ore 22 del 4 gennaio  alle 23.30 del giorno seguente, sono: viale Gran Sasso; Via Tagliacozzo; via Castello; via Malta; piazza Battaglione Alpini; via Pescara ( tratto via Castello/ via Strinella, fatta eccezione per i  residenti); corso Vittorio Emanuele II; corso Federico II; Piazza  Duomo; piazza San Bernardino; largo Pischedda; via Tedeschi; via  Signorini Corsi; via Vittorio Veneto; via Zara; via Paganica; via Pavesi; via Cascina, via Garibaldi, via Maiella (tratto compreso tra il civico 3 e l’intersezione con via Panfilo Tedeschi). Saranno inoltre chiuse al transito veicolare, eccetto i residenti, via Fontesecco, via Sallustio, via dell’Annunziata, via Bafile, via Roma, via Sant’Agostino, via Indipendenza, via delle Bone Novelle, via San Michele, piazza Santa Giusta, via Santa Giusta, via Cimino, via Atri (altezza intersezione con via Teramo).

L'Ama, l'Azienda della mobilità aquilana, ha organizzato un servizio  di bus navetta, per il 5 gennaio, con partenza ogni 15 minuti, dalle  ore 9 alle 21, lungo: Piazza Italia; Via  Piccinini ( con possibilità di parcheggio nell’area mercato di Piazza d'Armi); viale Corrado IV; viale della Croce Rossa, via Panella, via Silone, parcheggio supermercato posto di fronte Cimitero Monumentale, via Cencioni, via della Crocetta; tunnel Collemaggio; Terminal Collemaggio ; viale  Collemaggio; viale Crispi; circuito Collemaggio e, a ritroso, via Cencioni; via Silone; via Panella; viale della Croce Rossa; via Beato Cesidio; piazza Italia. E' necessario munirsi di biglietto. Sono comunque validi gli abbonamenti.

L’Ama rende noto che il servizio di linea resterà invariato, con l’esclusione delle fermate previste alla Fontana Luminosa.
Mercoledì 3 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 16:58

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP