Metro C, apre la Pantano-Centocelle: folla di romani all'inaugurazione

È partita questa mattina alle 5.30 la prima corsa della metro C di Roma, terza linea metropolitana della Capitale. I primi treni sono entrati in funzione da Centocelle e Pantano. Un breve stop ha però interessato il convoglio partito da Centocelle, che dopo il via è rimasto fermo una decina di minuti. E subito si sono scatenate le prime polemiche.



L'Atac ha precisato che non c'è stata nessuna interruzione del servizio. «In relazione a notizie di stampa», Atac precisa che «non c'è stata alcuna interruzione nella corsa del primo treno partito dalla stazione di Centocelle. Il treno si è fermato solo alcuni minuti per consentire la soluzione di un problema tecnico proprio per evitare limitazioni e completare la corsa. I passeggeri hanno raggiunto il capolinea senza bisogno di cambiare treno».



Folla di curiosi Si sono alzati prima dell'alba solo per dire 'io c'erò, filmare il viaggio nel tunnel a bordo di un treno senza conducente o farsi un selfie nella nuova metro C. Alla stazione Centocelle della nuova linea metropolitana, aperta oggi dalle 5.30, sono arrivate decine di giovani curiosi e fan delle subway.

«Così come ci sono quelli dell'IPhone 6 noi siamo quelli delle metro - dice uno studente di Ingegneria di Roma Tre 'armatò di macchina fotografica per immortalare il suo primo viaggio - Non potevo mancare oggi. Sono emozionato perchè non si inaugurano metro ogni giorno qui a Roma». E una volta a bordo tutti in testa al treno per vedere dalla grande vetrata il viaggio nel tunnel e riprendere il tutto con foto o video: «È fantastico - commentano i giovani tra di loro - finalmente a Roma abbiamo una metro senza conducente. Sembra di essere in una Capitale europea».

Qualcuno, curioso della novità, si 'affaccià alla nuova stazione Centocelle: «Seguo molto il sito MetroXRoma - spiega Stefano - e volevo vedere la nuova metro. Ero qui vicino in un locale ed ho fatto un salto. Non credo farò un giro ho la macchina parcheggiata qui vicino. E poi sono della Laurentina ... ma alla fine sono contento come se l'avessero aperta sotto casa mia». C'è invece chi ha deciso di salire in metro con la sua bici: «Dovevo comunque andare a lavorare presto ed ho deciso di prendere la nuova metro - spiega un signore - Speriamo vada tutto bene».

«Noi volevamo provarla - raccontano i due 18enni Pietro e Matteo - e poi volevamo essere presenti oggi: è un eventone. La metro C è una cosa che ha riguardato la nostra infanzia, i lavori sono iniziati quando eravamo piccoli. Oggi è solo il primo tratto ma quando aprirà la tratta fino a San Giovanni sarà molto utile e cambierà la vita di tutti i romani che abitano in queste zone».



La nuova tratta Il servizio sulla prima tratta della metro sarà attivo ogni giorno fino alle 18.30. La prima tratta Monte Compatri/Pantano - Parco di Centocelle della metro C è composta da 15 stazioni, cinque di nuova costruzione e dieci adeguamenti delle stazioni di superficie del vecchio tracciato finale della ferrovia Laziali. Un percorso di 12,5 km

(4,3 in sotterranea e 8,2 in superficie) che permette un collegamento veloce tra i quartieri Alessandrino, Prenestino-Centocelle, Torre Maura, Torre Angela fino al confine orientale della città di Roma (Grotte Celoni, Borghesiana, Finocchio), con l'ultima stazione di Pantano nel comune di Monte Compatri. Nel tratto sotterraneo la metro C corre a 30 metri di profondità all'interno di due gallerie a singolo binario. I treni della linea C non hanno conducente a bordo. Sono controllati e guidati dal Sistema di Automazione Integrale 'driveless' che consente di gestire la linea in modo completamente automatico. Ogni treno della linea C è composto da sei vagoni climatizzati, con 204 posti a sedere e una capienza massima di 1.200 passeggeri. Il sistema di automazione e gestione operativa da remoto della linea C è nel deposito/officina di Graniti, dove risiede la Dirigenza Centrale Operativa, il 'cervellò dal quale si controllano il movimento dei treni e la sicurezza dei passeggeri.



Oggi in occasione dell’apertura del primo tratto il sindaco di Roma Ignazio Marino percorrerà l’intera tratta facendo tappa in alcune stazioni, insieme ad assessori, presidenti municipali e consiglieri capitolini.



Alle ore 10 il sindaco Marino, insieme all’assessore ai Trasporti e Mobilità Guido Improta, prenderà la metropolitana alla stazione di Monte Compatri.



Assessori alle stazioni. Alla stazione di Graniti, si unirà il Presidente del Municipio VI, Marco Scipioni e alla fermata successiva, quella di Finocchio, il vice sindaco, Luigi Nieri. Alla stazione di Bolognetta salirà a bordo l’Assessore all’Ambiente, Agroalimentare e Rifiuti, Estella Marino, a Borghesiana si unirà alla delegazione Alessandra Cattoi, Assessore alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità. Alla Stazione di Due Leoni salirà a bordo del treno l’Assessore alla Roma Produttiva, Marta Leonori.



In viaggio verso Torre Angela. Il Sindaco e le altre autorità scenderanno dal treno alla Stazione di Grotte Celoni, dove li attenderà l’Assessore ai Lavori Pubblici, Paolo Masini. Il sindaco aspetterà quindi il treno successivo intrattenendosi con i cittadini presenti alla fermata. Alla ripresa del viaggio, l’Assessore alla Trasformazione Urbana, Giovanni Caudo, si unirà alla delegazione alla stazione di Torre Gaia. Il sindaco e gli assessori faranno poi tappa alla fermata successiva, quella di Torre Angela, dove ad attenderli ci sarà l’Assessore alle Politiche Sociali, Rita Cutini.



Tutti a Torrenova. La delegazione salirà poi sul treno successivo per proseguire il proprio viaggio alla volta della stazione di Torrenova dove salirà l’Assessore alla Qualità della Vita, Sport e Benessere, Luca Pancalli. Alla Stazione di Giardinetti la delegazione scenderà nuovamente dal treno, per poi salire su quello successivo insieme all'assessore Lavoro, Casa e Emergenza Abitativa, Daniele Ozzimo. Alla stazione di Torre Maura sarà Presidente della Commissione Speciale Metro C, Maurizio Policastro, a unirsi al viaggio.



Gran finale a Centocelle. A Torre Spaccata si unirà il Presidente della Commissione Consiliare III, Annamaria Cesaretti Proietti e alla stazione di Alessandrino, il coordinatore della maggioranza in assemblea capitolina, Fabrizio Panecaldo. Il sindaco, insieme al resto della delegazione, proseguirà poi la corsa fino al capolinea Parco di Centocelle, dove ad attenderli ci sarà presente il Presidente del Municipio V Giammarco Palmieri.
Domenica 9 Novembre 2014 - Ultimo aggiornamento: 10-11-2014 13:42

© RIPRODUZIONE RISERVATA
QUICKMAP