"C'è una bomba sui treni di Passo Corese"
Evacuati i treni in tutte le stazioni sabine

di Raffaella Di Claudio
PASSO CORESE - La telefonata anonima è arrivata alla Questura di Rieti intorno alle 17. «C’è una bomba sui treni di Passo Corese e Poggio Mirteto». Così recitava la voce all’altro capo della cornetta, comunicando che su uno dei treni diretti verso la Capitale, in transito nelle due più importanti stazioni della Bassa Sabina nell’ora di punta, fosse stato piazzato un ordigno.

Immediato è scattato l’allarme che ha raggiunto il posto di polizia di Passo Corese e la compagnia dei carabinieri di Poggio Mirteto. Gli agenti coresini hanno attivato le procedure di sicurezza, raggiungendo per prima la stazione di Fara. Qui il treno, che era pronto per partire verso Roma, è stato bloccato ed evacuato, tra lo stupore dei passeggeri che sono stati fatti scendere sulla banchina ferroviaria, mentre i poliziotti passavano al setaccio tutte le carrozze del treno. Sono stati controllati sedili, bagni, vani portabagagli, senza che fortunatamente sia stato rinvenuto alcun pacco sospetto. Per questa ragione i passeggeri sono stati fatti nuovamente risalire sul treno che ha potuto riprendere la corsa. Stessa prassi è stata seguita nella stazione di Poggio Scalo.

TUTTI I PARTICOLARI NELL'EDIZIONE
DE IL MESSAGGERO DI RIETI
IN EDICOLA VENERDI' 1 NOVEMBRE
Giovedì 31 Ottobre 2013, 20:59 - Ultimo aggiornamento: 21:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA
0 di 0 commenti presenti
0
QUICKMAP