Sicilia, fondi ai gruppi: indagato Faraone, dirigente del Pd renziano

Davide Faraone
​Tra gli indagati nell'inchiesta sull'uso illecito dei fondi destinati ai Gruppi dell'Ars c'Ť anche Davide Faraone, deputato del Pd responsabile del Welfare nella segreteria formata da Matteo Renzi. Tra gli altri parlamentari finiti sotto inchiesta per peculato anche l'ex presidente della Regione Raffaele Lombardo e l'ex presidente dell'Ars Francesco Cascio.



Sono 83 i deputati regionali - alcuni in carica, altri delle scorse legislature - indagati nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Palermo sull'uso illecito dei fondi destinati ai gruppi parlamentari. L'accusa è peculato.

Oltre ai parlamentari sono inquisiti 14 consulenti e dipendenti dei Gruppi. L'indagine ha scandagliato la penultima e la terzultima legislatura. La maggior parte degli illeciti contestati sarebbero riferiti alla scorsa consiliatura.



Tra gli indagati - oltre al deputato del Pd responsabile del Welfare, Davide Faraone, all'ex presidente della Regione Raffaele Lombardo e all'ex presidente dell'Ars Francesco Cascio - anche i deputati Nino Dina, Salvatore Cordaro, Gaspare Vitrano, Massimo Ferrara, Franco Mineo, Giuseppe Lupo, Bernardo Mattarella, Cateno De Luca, Riccardo Savona, Lino Leanza, Paolo Ruggirello, Salvino Pantuso, Carmelo Curenti e Alessandro Aricò. L'inchiesta è stata condotta dalla Guardia di Finanza e ha preso il via nel 2012. Le Fiamme Gialle nelle scorse settimane hanno depositato in procura un'informativa con i risultati degli accertamenti.



La replica di Faraone ¬ęBenissimo la Procura: indaghi. E se c'√® qualche ladro deve pagare. Sono certo che emerger√† chiaramente se c'√® qualcuno che ha rubato e ha utilizzato le risorse per lucro personale. Per quel che mi riguarda, non ho ricevuto al momento alcuna comunicazione e sono comunque serenissimo. Anzi, quanto accaduto sar√† l'occasione per far conoscere a tutti i modi in cui ognuno di noi utilizza le risorse destinate a fini politici e di rappresentanza¬Ľ. Lo afferma il deputato del Pd Davide Faraone, responsabile Welfare nella segreteria nazionale del partito
Martedì 14 Gennaio 2014 - Ultimo aggiornamento: 23:44

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2014-03-19 10:35:00
Faraone ma come oggi ad agorà gli veniva la bava alla bocca nel dir male di BERLUSCONI di quando fosse inelegibbile e lui che fa ??? illeciti .già però quello che non sanno è che essendo un kompagno la cosa finirà a tarallucci e vino . ma quello che è il bello è che i sinstri vogliono la legalitrà per tutti meno che per i kompagni tanto loro saranno onesti per legge e per incuria magistrale .
2014-01-15 15:03:00
Faraone,indagato,deve essere costretto alle dimissioni.Ora BASTA! Fino ad una settimana fa,io neppure sapevo che fra i collaboratori di Renzi ,segretario del mio partito,esistesse un certo Faraone e,come credo la totalit√† dei lettori di questo o di altri giornali,non ho la pi√Ļ pallida idea sulla sua colpevolezza o innocenza Pur non avendo alcun elemento per stabilire la suam colpevolezza o meno e pur essendo convinto che nessuno √® colpevole fino a prova contraria sono dell'opinione che lo stesso Faraone dovrebbe dimettersi spontaneamente o in mancanza delle sue dimissioni dovrebbe essere costretto a dimettersi dal partito o,quanto meno,dallo staff del segretario Renzi Siamo ad un punto in cui la corruzione e il malaffare dilagano e ormai tutti i politici che a vario titolo vengono alla ribalta perch√® sospettati di una qualche ipotesi di reato o anche solo di una condotta non esemplare dovrebbero farsi da parte per poter provare di essere "come la moglie di Cesare" al di sopra di ogni sospetto In una settimana abbiamo scoperto che in Liguria il vicepresidente regionale e altri membri del consiglio se la spassavano ai danni della regione;in Sicilia sono indagati 80 su 90 (fra i quali anche Faraone) consiglieri regionali per ruberie varie;in Piemonte,oltre al collezionista di mutande verde mischio,sono indagati 50 consiglieri su 61; in Campania si sta allargando il caso Di Girolamo che sembra non riguardi solo la storiacce di un bar e di mozzarelle,ma appalti vari ed ora viene alla luce una telefonata di Alfano a Ligresti E' di dire BASTA!
2014-01-14 20:10:00
???????? Gratta , gratta ...... ne trovi in ogni dove ......non fa neanche pi√Ļ notizia una cosa del genere , solo pena ..... badessa
QUICKMAP