Video hard e porno-ricatti, scandalo a Ischia

di Francesco Vastarella
A Ischia si era detto che il video del ricatto hard era oscurato. Un disperato tentativo di spezzare la curiosità e i pettegolezzi. Invece no. Il film è ancora su redtube.com, cliccato e ricliccato da Ischia e dal resto del mondo.

Il link gira di mail in mail, dato in pasto al numeroso popolo dei voyeur internettiani. Non può essere cancellato, almeno per ora. Non è bastata la denuncia presentata ieri dai due fidanzati. Esatto. Sono usciti allo scoperto i due fidanzati, insieme. Sì, perché non era una vendetta di lui contro lei. Insieme si sono dichiarati vittime di un ricatto. Un ricatto on line, un perverso «pacco» via internet che viola la sfera dell’intimità.

Ma anche la dimostrazione che le trappole in rete sono tante, troppe. Ma è stata solo ingenuità? I due si erano esibiti volontariamente davanti a una webcam, convinti che il loro spettatore stesse dall’altra parte del mondo, garantito da una community dei social network. Si parla di puro esibizionismo, di un gioco erotico. Ma si parla anche di occasione per guadagnare qualche soldo senza problemi, unendo, come dire, l’utile e il dilettevole.

I soldi inviati su una card ricaricabile, anonimato garantito: chi lavora nel settore improvvisandosi attore guadagna da poche decine di euro a qualche migliaio per spettacolini più professionali. Invece, quell’unico spettatore, registrato come Anonimo, avrebbe tradito i fidanzati, anzi venduti al sito di video porno, come in una sorta di mercato del sesso che cresce sulla base del numero di contatti raggiunti dalle immagini inserite.

Poca cosa, ma comunque un guadagno che in queste ore sta crescendo vertiginosamente grazie ai clic dei curiosi. E la vita dei due fidanzati - lui trentenne, lei 25enne studentessa - maledettamente sconvolta. Per la famiglia, morigerata nei costumi e stimata, sarebbe stato peggio delle dieci piaghe d’Egitto tutte in una volta.
Martedì 4 Febbraio 2014, 10:56 - Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio, 08:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA
QUICKMAP