seguici su Facebook Twitter Google+ RSS
Mercoledì 16 Aprile - agg.15:02
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
Primo Piano

Video hard e porno-ricatti, scandalo a Ischia

PER APPROFONDIRE tagischia, porno, video hard
di Francesco Vastarella
A Ischia si era detto che il video del ricatto hard era oscurato. Un disperato tentativo di spezzare la curiosità e i pettegolezzi. Invece no. Il film è ancora su redtube.com, cliccato e ricliccato da Ischia e dal resto del mondo.

Il link gira di mail in mail, dato in pasto al numeroso popolo dei voyeur internettiani. Non può essere cancellato, almeno per ora. Non è bastata la denuncia presentata ieri dai due fidanzati. Esatto. Sono usciti allo scoperto i due fidanzati, insieme. Sì, perché non era una vendetta di lui contro lei. Insieme si sono dichiarati vittime di un ricatto. Un ricatto on line, un perverso «pacco» via internet che viola la sfera dell’intimità.

Ma anche la dimostrazione che le trappole in rete sono tante, troppe. Ma è stata solo ingenuità? I due si erano esibiti volontariamente davanti a una webcam, convinti che il loro spettatore stesse dall’altra parte del mondo, garantito da una community dei social network. Si parla di puro esibizionismo, di un gioco erotico. Ma si parla anche di occasione per guadagnare qualche soldo senza problemi, unendo, come dire, l’utile e il dilettevole.

I soldi inviati su una card ricaricabile, anonimato garantito: chi lavora nel settore improvvisandosi attore guadagna da poche decine di euro a qualche migliaio per spettacolini più professionali. Invece, quell’unico spettatore, registrato come Anonimo, avrebbe tradito i fidanzati, anzi venduti al sito di video porno, come in una sorta di mercato del sesso che cresce sulla base del numero di contatti raggiunti dalle immagini inserite.

Poca cosa, ma comunque un guadagno che in queste ore sta crescendo vertiginosamente grazie ai clic dei curiosi. E la vita dei due fidanzati - lui trentenne, lei 25enne studentessa - maledettamente sconvolta. Per la famiglia, morigerata nei costumi e stimata, sarebbe stato peggio delle dieci piaghe d’Egitto tutte in una volta.
Martedì 04 Febbraio 2014 - 10:56
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 05 Febbraio - 08:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
EDIZIONI LOCALI
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

Poletti: «Allo studio pensioni flessibili. I contratti a tempo indeterminato siano meno cari del 10%»

«C'è un'ipotesi di lavoro per una flessibilizzazione del pensionamento per chi perda...

Renzi: non taglieremo assegni familiari Padoan: ripresa arrivata ma è fragile

Per dare gli 80 euro in busta paga è vero che il governo taglierà gli assegni familiari?...

Carabinieri, ecco la moneta speciale da 2 euro per celebrare i 200 anni dell'Arma

Una moneta celebrativa da 2 euro per il 200° anniversario della fondazione dell'Arma dei

Corteo Roma, nuovo video di violenze polizia su manifestante

Una felpa bianca, sdraiato in terra con le mani sul volto, per proteggersi dai calci e dalle manganellate...

CASA
Pensioni nel 2014, cresce l'età delle donne
Si allontana il congedo. Nel 2017 pareggio anagrafico tra i due sessi
Case sfitte, quando e perché si paga l'Irpef
La tassa è dovuta per alloggi vuoti nella città di residenza
Guida alla Tasi, prima rata a giugno
Presto le aliquote decise dai Comuni. Il saldo entro il 16 dicembre
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2012 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009