seguici su Google+ RSS
Martedì 22 Luglio - agg.23:15
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
Primo Piano

Maltempo, in Veneto paura per i fiumi. Una vittima. Sfollati in provincia di Padova

Il fiume Bacchiglione
Il maltempo sta colpendo duramente il Veneto. C'è anche una vittima: è un'anziana scivoltata in una casa allegata in provincia di Padova. È Bovolenta, un paese a 20 km da Padova, il punto più critico dell'emergenza fiumi. Qui arriva la 'puntà del Bacchiglione, il corso d'acqua più gonfio. I murazzi degli argini sono punteggiati d'infiltrazioni, il fiume è giunto alla quota record di 7,98 metri, più alta dell'alluvione 2010. Stamane 340 persone sono state evacuate dalle loro case ed è stato creato un centro d'accoglienza nella vicina Polverara. Transenne e sbarramenti nel centro del paese, le scuole sono chiuse.

L'allarme di Zaia «L'emergenza è disastrosa, allucinante e c'è grande preoccupazione sul versante delle temperature: se non crolleranno, la situazione sarà peggio del 2010». A dirlo il presidente del Veneto, Luca Zaia, sull'emergenza maltempo in Veneto. «Stiamo anche valutando - ha aggiunto - un piano di evacuazione di alcuni ospedali, come quello di Motta di Livenza, città che abbiamo salvato dall'inondazione anche grazie alla solidarietà del Friuli Venezia Giulia, per cui non si dica, a livello nazionale, che c'è acqua solo a Fiumicino. I danni, al momento, sono incalcolabili: basta pensare alla slavina che ha letteralmente distrutto impianti di risalita come quello sulla Marmolada, o al fatto che la montagna veneta non ha fatto stagione turistica, con un -97% già a Natale. L'unico punto positivo è che le 925 opere fatte dopo il 2010 ci hanno permesso di respirare nell'emergenza, ma non sappiamo per quanto ancora possiamo reggere: il vero problema riguarda oggi la tenuta e la consistenza di chilometri e chilometri di argini. Sappiamo già tutto sull'analisi dei problemi e sulle opere da fare: vogliamo solo avere chi ce le finanzia».
Martedì 04 Febbraio 2014 - 18:19
Ultimo aggiornamento: 19:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO

0 commenti

COMMENTI PRESENTI (0)Visualizza tutti i commentiScrivi un commento
Per poter inviare un commento devi essere registrato.
Se sei già registrato inserisci username e password oppure
registrati ora

Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

EDIZIONI LOCALI
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

In metropolitana c'è il pizzo sul biglietto: macchinette presidiate da gruppi di rom

Sputi ai turisti, estorsioni, guardie giurate minacciate e ferite con le penne negli occhi.

Papà trova babysitter che abusa del figlio Lo picchia a sangue, poi chiama la polizia

Lo ha picchiato così forte da farlo svenire. Poi ha chiamato la polizia: «Sono tornato a casa e...

Ilaria d'Amico e Gigi Buffon, coccole in alto mare: ecco le foto della loro fuga d'amore in Grecia

L'amore tra Ilaria d'Amico e il portiere della Juventus Gigi Buffon naviga in acque sicure. Ecco le...

Carambola sulla Cassia Bis: un morto e 5 feriti, 2 donne in coma, traffico paralizzato

ROMA - Maxi incidente sulla Cassia bis prima della galleria nella zona delle Rughe poco dopo lo svincolo per...

Maxi scontro sulla Cassia bis: morta la ragazza 17enne

È morta la ragazza diciassettenne coinvolta ieri pomeriggio nell'incidente avvenuto sulla Cassia...

CASA
Detrazioni fiscali: bonus arredi, occhio agli errori
La nuova agevolazione non spetta per tutti i lavori di recupero
Dichiarazione dei redditi: Unico 2014, ecco le spese detraibili e deducibili
Elenco aggiornato delle voci che permettono di ridurre il "conto"
Agevolazioni fiscali per una casa più sicura
Sconto Irpef del 50% su porte blindate, grate e telecamere
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2014 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009