«Sua figlia circola senza assicurazione, deve pagare 4.000 euro»: arrestato falso carabiniere

Al telefono si era qualificato come carabiniere e aveva seguito un copione preciso: «Sua figlia guidava un'auto senza copertura assicurativa, è in stato di fermo e se vuole evitare il processo per direttissima deve pagare la somma di quattromila euro», aveva detto a un padre preoccupato. In realtà, si trattava di un imbroglio, orchestrato per estorcere denaro alla vittima, residente a Teramo. Questa mattina, il falso militare è stato arrestato. Si tratta di un trentasettenne napoletano, che ora si trova nel carcere di Poggioreale.

L'indagato aveva detto di essere un maresciallo dei carabinieri. Poi, si era presentato a casa della vittima spacciandosi per il difensore d'ufficio nominato dalla figlia, dicendo di dover ritirare la somma necessaria a pagare la falsa cauzione. I fatti risalgono a metà maggio. L'arresto, invece, è stato eseguito oggi. Il trentasettenne è accusato di estorsione aggravata.

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain