ThisCrush e To be honest, viaggio tra social anonimi e cyberbullismo: quando l’insulto viaggia sull’app

Il rischio è quello di ricevere insulti e offese. Ma il gioco - pur di incassare commenti, diventare popolari, collezionare like - vale la candela. «Se c’è qualcosa che avresti sempre voluto dire a una ragazza ma non hai mai avuto il coraggio di farlo, ora puoi dichiararti senza metterci la faccia», spiega il popolo dei Millenials. E non importa se il più delle volte i messaggi che arrivano sono di questo tenore: «Non vali niente», «Datti al porno», «Sei così brutta...

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain