Al via le passerelle di Milano Moda Donna: si comincia il 20 febbraio con evento a sorpresa di Moncler

«Sessantaquattro sfilate, con tre doppie sfilate, 92 presentazioni e 18 eventi in calendario, per un totale di 156 collezioni. Sono numeri davvero importanti, anche se quest'anno si comincerà un giorno prima con l'evento a sorpresa di Moncler, martedì». Carlo Capasa, Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, stamattina ha presentato così la Milano Fashion Weekend, Moda Donna, che aprirà martedì 20 febbraio, ringraziando «il Comune di Milano, ma anche il Governo, in particolare il Mise e l'Ice, che hanno capito l'importanza della moda, ad oggi la seconda industria del Paese».

I dati sul fatturato del settore, che dà lavoro a 570mila persone, confermano infatti un trend in crescita, con un fatturato di quasi 65 miliardi e un export da 50 miliardi secondo il preconsultivo del 2017. Oltre agli eventi sulle passerelle, la Camera Nazionale della Moda, in occasione dei 60 anni dalla sua fondazione, celebrerà l'importanza del settore con la mostra
“Italiana. L'Italia vista dalla moda 1971-2001, aperta al pubblico a partire dal 21 febbraio nella Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale. Cristina Tajani, Assessore comunale alle Politiche per il Lavoro, Moda e Design, dice di vedere in questa mostra «un'esposizione che parla a tutti e non solo agli addetti al settore. Aspettiamo conferme dal nuovo governo per tutto il sistema moda».
 

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain