Rigopiano, l'ultimo sms di Linda: «Non ci libereranno»

Tra i corpi recuperati nella serata di ieri c'è anche quello di Linda Salzetta, dipendente, come il fratello Fabio, dell'hotel Rigopiano. La ragazza, che lavorava al centro benessere dell'hotel, è la sorella di Fabio, il 'tuttofare' del Rigopiano che assieme a Giampiero Parete si é salvato dalla valanga perché si trovava all'esterno dell'albergo.
 
In questi giorni Fabio é stato fondamentale per i soccorritori indicando dove potevamo trovarsi gli eventuali sopravvissuti fornendo anche indicazioni precise sell'interno della struttura travolta dalla valanga. Ai vigili del fuoco aveva indicato anche dove cercare la sorella, in una zona nei pressi della cucina: e proprio in quel punto la ragazza é stata trovata.

Linda, che doveva sposarsi il 7 maggio col suo Davide, aveva già organizzato il proprio matrimonio. A distanza di giorni, un sms inviato dalla ragazza ad un'amica si è rivelato tristemente premonitore. Linda infatti era preoccupata per le sorti della sua famiglia e del suo paese, Penne, e si sentiva impotente nel non riuscire ad abbandonare il Rigopiano per scendere a valle, nel centro abitato. All'amica, Linda scriveva così: «Ci mancava solo il terremoto, spero di tornare a casa ma non so come. Non ci libereranno».

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain